Giovedì, 28 Febbraio 2013 16:11

The gay animal - video

The Gay Animal


Video (sottotitolato in italiano a cura di Femminismo a Sud)

http://vimeo.com/59645069
Pubblicato in Materiali
Martedì, 18 Dicembre 2012 09:40

La moderna crociata della Chiesa Cattolica

Video di Clara.

Di fronte ai processi di emancipazione femminile e di maggior apertura verso i diritti e le libertà civili della comunità LGBT, il clero cattolico si è dedicato negli ultimi anni a difendere strenuamente i valori tradizionali della cultura patriarcale, alimentando così il sessismo e l'odio di genere nella mentalità dei vari popoli del mondo di credo cattolico.

god save the queer
Pubblicato in Materiali
Lunedì, 08 Ottobre 2012 19:25

Steve Best in Italia

Steve Best, docente di filosofia a El Paso -Texas, attivista animalista e autore di numerosi libri e articoli sull'antispecismo e l'attivismo liberazionista propone una lettura delle lotte di liberazione animale come la formulazione contemporanea delle battaglie per l'abolizionismodella schiavitù del XIX secolo, presentando le lotte di liberazione animale come il nuovo abolizionismo. Nel settembre di quest'anno è tornato in Italia e ha tenuto alcune conferenze. Proponiamo qui i video dei due eventi realizzati a Roma, uno al Rewild Cruelty-free Club di Roma il 4 settembre



e l'altro alla Sapienza il 5



Pubblicato in Materiali
Martedì, 25 Settembre 2012 14:42

La mia vita intensiva - video

"This Is My Life" La mia vita intensiva. - Allevamento bovini da carne.

Video su un allevamento bovino "a norma di legge".

Fonte: Etica Forum

"Questo progetto di Etica Forumsi pone come obiettivo l’indurre alla riflessione, partendo da immagini e parole sull’allevamento intensivo, anche di piccole dimensioni, anche laddove sono più che rispettati gli standard qualitativi europei sulla detenzione di animali d’allevamento.
Quindi nei filmati che proporremo non ci saranno immagini cruente, non ci saranno video sui macelli,  e quindi non si rifletterà tanto sulla morte degli animali d’allevamento ma bensì sulla vita, sull’assenza delle piccole e grandi cose che dovrebbero essere scontate e mai negate, ad ogni essere senziente del pianeta. Questo è un progetto che volutamente vuole mettere da parte la sensibilità data dalle immagini forti, quindi l’orrore istintivo dato da visioni stomachevoli, e vuole aiutare a crescere e conoscere la nostra sensibilità interiore che tutti abbiamo, per capire se tutto ciò, per quanto possa essere “socialmente accettabile” secondo la nostra società e secondo le nostre abitudini, sia realmente giusto e necessario."

(continua su Etica Forum)
Pubblicato in Materiali
Riproponiamo qui un video curato da Enpa Brescia.

Il tema illustrato è quello del nesso fra violenza sulle donne e consumo di carne, fra lo sfruttamento degli animali non umani ed il carattere patriarcale delle nostre società, sulla scorta - in particolare - dell'opera di Carol J. Adams.

Pubblicato in Materiali
Di seguito i video dei dibattiti e delle conferenze organizzate durante il Veganchio 2012, svoltosi dal 6 all'8 luglio a Vimercate.
Sono inoltre disponibili i file audio degli incontri.

 
"Architetture del dominio e luoghi della liberazione" conferenza di Massimo Filippi
"Passato e presente del movimento animalista"
workshop con Aldo Sottofattori
Prima parte della conferenza "La rappresentazione degli animali nell'arte, nel cinema, nella pubblicità e nella comunicazione animalista".
Intervento di Filippo Trasatti
Seconda parte di "La rappresentazione degli animali nell'arte, nel cinema, nella pubblicità e nella comunicazione animalista".
Intervento di Emilio Maggio sul cinema
"I reclusi della Gorgona: detenuti umani e animali" conferenza di Marco Verdone
"Sconfinamenti: specie, genere, identità"
workshop con Annalisa Zabonati e Barbara X

REGISTRAZIONI AUDIO VEGANCH'IO 2012

"Architetture del dominio e luoghi della liberazione" Conferenza di Massimo Filippi>>
"Passato e presente del movimento animalista"
Workshop con Aldo Sottofattori>>
"I reclusi della Gorgona: detenuti umani e animali" Conferenza di Marco Verdone>>
"Sconfinamenti: specie, genere, identità"
Workshop con Annalisa Zabonati e Barbara X>>
"La rappresentazione degli animali nell'arte, nel cinema, nella pubblicità e nella comunicazione animalista".
Conferenza con Filippo Trasatti e Emilio Maggio>>
Pubblicato in Documenti
Martedì, 03 Luglio 2012 13:58

Vegan F.A.Q. - Video

Alcune interviste ai partecipanti all'edizione 2011 del Veganchio, realizzato da Oltre la Specie


Come sei diventato veg?


Ma la povera carotina non soffre anche lei?

Ma se il leone mangia la gazzella perchè noi non dovremmo mangiare gli animali?

Ma con tutti i bambini che muoiono di fame nel mondo voi animalisti non avete nient'altro di cui occuparvi?

In questo modo andrebbero perse tutte le nostre tradizioni culinarie, non credi?


Guarda le risposte


Pubblicato in Materiali
Martedì, 26 Giugno 2012 11:30

Protesta contro la vivisezione (video)

Facciamo eco ad un'iniziativa contro la vivisezione che merita di non andare facilmente nel dimenticatoio.

Il video che proponiamo è stato girato in Inghilterra: i passanti potevano osservare in una vetrina una donna sottoposta ad esperimenti simili a quelli cui vengono sottoposti, ogni giorno, milioni di animali "da laboratorio".

Link all'articolo del Daily Mail (english) con video integrale

Link ad un articolo in lingua italiana dal sito cadoinpiedi.it

Di seguito alcune immagini tratte dall'articolo del Daily Mail

vivisezione umana

vivisezione umana

vivisezione umana

vivisezione umana


Pubblicato in Attualità - Notizie
Mercoledì, 13 Giugno 2012 09:18

Corteo contro tutti i macelli a Parigi (video)

Video della manifestazione contro tutti i macelli svoltasi a Parigi il 2 giugno 2012, in contemporanea ad un'analoga manifestazione svoltasi a Castres (articolo tratto da all-4animals.com/).



Lo scorso 2 giugno, a Parigi, si è tenuto un evento molto importante. Numerose associazioni animaliste si sono riunite per marciare e per chiedere la chiusura di tutti i macelli del Paese.

All’ex mattatoio Vaugirard, dove si staglia, su un arco, la statua di un toro, gli attivisti hanno sistemato un obelisco provvisorio che recita: “Per gli animali morti nei mattatoi, perché un giorno il sangue smetta di scorrere”.

Fu proprio in quel macello che Georges Farnju girò, nel 1949, una parte del suo film “Il sangue degli animali”.

E così nel corso della manifestazione dello scorso 2 giugno, è stata letta proprio la testimonianza del regista in merito a quanto visto dentro il mattatoio: “La prima volta che ci sono andato, sono tornato a casa, ho pianto per due giorni, nascosto tutti i coltelli. Volevo solo morire”.

Se guardate il video relativo alla marcia, vedrete che la supplica “Chiudiamo i mattatoi” parla di qualcosa in più dei “semplici” macelli. Una delle manifestanti in marcia spiega che, proprio come Martin Luther King, ci sono persone che hanno un sogno. Questo sogni è interrompere lo spargimento di sangue di tutte le creature.

“Mettete fine all’incubo che tutti gli animali sono costretti a sopportare”, è la richiesta.

Una richiesta che, individualmente, si può soddisfare ogni giorno, scegliendo uno stile di vita vegan e combattendo attivamente per gli animali che hanno bisogno di aiuto. Tutti gli animali, nessuno escluso.

 

Altre informazioni, foto e video sul sito della manifestazione

 

Pubblicato in Attualità - Notizie
Giovedì, 24 Novembre 2011 11:06

La cattiveria non c'entra.

Riportiamo una notizia (leggi qui) che ha fatto scalpore. Lo scandalo ha travolto Mc Donald's in seguito alla pubblicazione di un video shock sul trattamento dei polli destinati alla sua produzione alimentare.

In merito a questa notizia avremmo delle domande:

1. Questi dipendenti prontamente licenziati mostrano comportamenti fenomenicamente frequenti, come dichiarato anche nel testo dell’articolo. Vige quindi una pre-selezione apposita per l'assunzione di sociopatici o (per i più ingenui) di “cattivoni” quali operai dello sfruttamento animale, oppure possiamo dedurre che eventuali sociopatie e patologie del comportamento verso i già sofferenti animali, nascono in conseguenza dello svolgimento di simili attività professionali? 

2. I consumatore medio di cheese burger, quanto è consapevole del fatto che per garantirgli il panino, da qualche parte nel mondo, ci sono persone la cui vita lavorativa è dedicata al tenere animali in prigionia, sentirli agonizzare, lamentarsi e piangere tutto il santo giorno, ed infine ad ucciderli

3 Tali consumatori, ivi compresi i signori Mc Donald’s, sarebbero grati al loro Dio di poter esercitare altrettanto nobili mestieri? Oppure loro stessi percepiscono... come dire... la puzza di morte alla sola idea? 

4 Dove si colloca dunque quel ramo di mercato che obbliga delle persone a fare un lavoro infame fino a condurli alla morte dell’umanità morale (fino alla follia della violenza gratuita, alla tortura dell’indifeso), ad esercitare un compito che di fatto nessuno mai vorrebbe fosse proprio? 

5. E perché, infine, se davvero è così "fisiologico" o "istintivo" o "necessario" per la nostra specie predare altri animali, non assistiamo alla fila fuori dai mattatoi di persone che non vedono l’ora di sentire strilla di dolore e vedere scorrere sangue a fiumi? 

Una considerazione: Mac Donald’s prende le distanze, in maniera patetica, come se non fosse appunto artefice predominante del mercato di cui sopra. Sarebbe bene cominciare a prendere le distanze da Mc Donald’s ed a rendersi conto che dentro ad un panino c’è sia il corpo di un animale che il mandato per l’oppressione di tanti animali. 

ALLEGHIAMO QUALCHE VIDEO PER COLORO CHE CREDONO SI TRATTI DI CASI ISOLATI. 

Pubblicato in Articoli
© 2016 Antispecismo.Net. All Rights Reserved. Designed By WarpTheme

Please publish modules in offcanvas position.