Milano, venerdì 7 novembre: presidi contro la vivisezione


Le proteste della campagna Senza Ritorno, contro il trasporto di animali per la vivisezione, continuano!

VENERDI 7 NOVEMBRE

dalle ore 11.00
Presidio agli uffici di DHL a Rozzano (MI)
via Gran S.Bernardo / strada cinque
(metro Assago Forum M2)

dalle ore 14.00
Presidio davanti al negozio DHL
di via Agnello 15, Milano
(metro San Babila M1)

Perchè DHL?

DHL, la più grossa compagnia di trasporto merci al mondo, supporta logisticamente l’industria della vivisezione tramite una sua compagnia controllata chiamata ABX Air.
Su aerei di proprietà di DHL, ABX Air trasporta primati dalla Cina e dal Sud-Est Asiatico verso i laboratori di vivisezione negli Stati Uniti.
Negli ultimi anni, ABX Air non solo ha già trasportato migliaia di animali, ma si è rifiutata di porre fine a questi voli della tortura nonostante la presenza di una campagna di proteste sempre più pressante nei suoi confronti negli Stati Uniti.
DHL ha il potere di costringere ABX Air a smettere di trasportare animali perché responsabile di oltre la metà degli affari della sua compagnia. Per questo motivo è in corso una campagna internazionale di pressione contro DHL, affinché usi la propria influenza per costringere ABX Air a smettere di trasportare animali, oppure affinché DHL cessi ogni tipo di relazione commerciale con ABX Air.

Per maggiori informazioni sulla campagna
contro il trasporto di animali per la vivisezione visita:

 http://senzaritorno.noblogs.org

No sessismo, no razzismo, no transfobia, no omofobia, no specismo!

 

Milano venerdì 7 novembre: presidi contro la vivisezione

Pubblicato in Attualità - Notizie
Milano, venerdì 7 novembre: presidi contro la vivisezione


Le proteste della campagna Senza Ritorno, contro il trasporto di animali per la vivisezione, continuano!

VENERDI 7 NOVEMBRE

dalle ore 11.00
Presidio agli uffici di DHL a Rozzano (MI)
via Gran S.Bernardo / strada cinque
(metro Assago Forum M2)

dalle ore 14.00
Presidio davanti al negozio DHL
di via Agnello 15, Milano
(metro San Babila M1)

Perchè DHL?

DHL, la più grossa compagnia di trasporto merci al mondo, supporta logisticamente l’industria della vivisezione tramite una sua compagnia controllata chiamata ABX Air.
Su aerei di proprietà di DHL, ABX Air trasporta primati dalla Cina e dal Sud-Est Asiatico verso i laboratori di vivisezione negli Stati Uniti.
Negli ultimi anni, ABX Air non solo ha già trasportato migliaia di animali, ma si è rifiutata di porre fine a questi voli della tortura nonostante la presenza di una campagna di proteste sempre più pressante nei suoi confronti negli Stati Uniti.
DHL ha il potere di costringere ABX Air a smettere di trasportare animali perché responsabile di oltre la metà degli affari della sua compagnia. Per questo motivo è in corso una campagna internazionale di pressione contro DHL, affinché usi la propria influenza per costringere ABX Air a smettere di trasportare animali, oppure affinché DHL cessi ogni tipo di relazione commerciale con ABX Air.

Per maggiori informazioni sulla campagna
contro il trasporto di animali per la vivisezione visita:

 http://senzaritorno.noblogs.org

No sessismo, no razzismo, no transfobia, no omofobia, no specismo!

Pubblicato in Appuntamenti ed Eventi

Il 24 maggio 2014 si terrà a Verona l’incontro di LiberAzione Gener-ale 2, promosso dal Collettivo Anguane, dal Circolo Pink, dal SAT-Pink, da Intersexioni, da Liberazioni – Rivista di Critica Antispecista, Anet.

Per svolgere la giornata in modo collettivo e trasversale proponiamo una Call for Papers che ha lo scopo di raccogliere le idee, le proposte, le bibliografie, i testi utili per la condivisione e la discussione nella giornata di LiberAzione Gener-ale 2. Questo per favorire le attività che si svolgeranno nei gruppi di lavoro e nelle plenarie previste, auspicando la redazione di progetti comuni di lotta, riflessione e diffusione.

Il testo della convocazione è indicato di seguito e potete scaricare il pdf in calce.

Buon lavoro a tutt*!

 

LiberAzione Gener-ale 2
Giornata di studio e di lotta
Il sessismo nelle sue declinazioni
contro le donne, gli/le lgbtqi, gli/le altro-da-umani
 ___________________
Different tendencies of sexism
against women, lgbtqi, other-than-humans

Il Collettivo Anguane, Anet, Circolo Pink, SAT – Sportello Accoglienza Trans, Liberazioni-Rivista di Critica Antispecista, OLS – Oltre La Specie, il Collettivo Intersexioni propongono la 2^ edizione di “LiberAzione Gener-ale”, giornata di studio e di lotta, che si svolgerà sabato 24 maggio 2014 a Verona. Il tema di questa giornata sarà il sessismo nelle varie coniugazioni che assume. Le prassi e le riflessioni che contraddistinguono i gruppi che organizzano l’evento si basano sui paradigmi dell’intersezionalità delle oppressioni e sulle connessioni tra le lotte. In quest’ottica proponiamo un confronto aperto e collettivo che produca un sapere condiviso e che getti le basi di azioni politiche in grado di contrastare le insidie del patriarcato capitalista eteronormativo e specista.

 *****

Il sessismo è l’insieme dei pregiudizi e delle credenze che attribuiscono caratteristiche innate in base al genere e/o al sesso. Questi tratti “naturalizzati” si basano sul principio della gerarchizzazione delle relazioni e sulla costruzione sociale, economica, psicologica, politica, storica di valori e norme che contraddistinguono i vari gruppi umani. Questi pregiudizi collettivi sono trasmessi e interiorizzati tali da divenire un patrimonio condiviso e personale che permea la vita di ognun*.

I rapporti di dominio e sfruttamento che ne conseguono divengono gli universali attraverso cui si esplicita il controllo sui corpi e sulle menti di donne, lgbtqi, altro-da-umani. Tutti questi soggetti, e tutte le altre “marginalità”, ricadono nel cono d’ombra in cui li relega il sistema di dominio prevalente che si avvale del potente meccanismo della discriminazione, dell’esclusione, dell’aggressione, dell’eliminazione.

Ognuno di questi ambiti non è una monade isolata, ma si intreccia inestricabilmente con le altre, che divengono così i vari banchi di prova per l’espressione dell’egemonia: ci si esercita sulle une per sfruttare gli/le altr* e si controllano quest* per dominare gli/le altr*. Le generazioni di dominanti ereditano i principi del mantenimento dei privilegi e rinsaldano le alleanze per detenerli inalterati, creando una cosmogonia centrata sull’unico essere superiore, a cui immagine persino la divinità è declinata: il maschio bianco occidentale borghese carnivoro.

Le resistenze sono da sempre stigmatizzate ed eliminate innalzando roghi, creando luoghi di concentramento, forzando i corpi ad essere meri strumenti in balia delle esigenze dell’unico essere predominante.

Per superare l’impasse in cui versano oramai i movimenti di base e le prassi politiche radicali e antagoniste si deve operare da un lato il riconoscimento delle intersezioni degli abusi e delle emarginazioni, raccogliendo l’eredità delle lotte che hanno determinato tutte le forme di ribellione, eversione e resistenza finora espresse, in ogni latitudine e in ogni tempo, e dall’altro è tempo oramai di unire i singoli sforzi e creare alleanze, solidarietà e mutualismo di pratiche, di teorie e di azioni politiche in grado di sovvertire il sistema dominante.

 

Le aree che proponiamo di affrontare ed indagare in questa giornata sono il sessismo come forma di dominio e controllo:

1. sulle donne attraverso il patriarcato e l’androcentrismo

2. su* lgbtqi attraverso il binarismo sessuale e l’eteronormatività

3. su* altro-da-uman* attraverso lo specismo e il carnivorismo

I lavori della giornata si struttureranno nel seguente modo:

- avvio dei lavori in plenaria

- proseguimento dei lavori in gruppi di discussione

- presentazione delle proposte in plenaria

- chiusura dei lavori.

Durante la giornata saranno disponibili un buffet vegan per pranzo e uno per cena ad un prezzo accessibile, e dopo la fine dei lavori è prevista una serata di intrattenimento solidale.

 *****

 Le proposte di elaborazione dei temi indicati (max 2000 caratteri) dovranno riportare: un titolo provvisorio; una descrizione del tema che si intende affrontare; l’indicazione delle fonti cui si fa riferimento; i recapiti del proponente (gruppo o singol*). Devono essere inviate in formato elettronico a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 20 aprile 2014, a cui sarà data una risposta da parte del gruppo organizzatore entro il 30 aprile 2014.

 Tutte le proposte potranno essere inserite negli “atti di LiberAzione Gener-ale 2”.


Scarica call for papers (pdf)

locandina liberazione generale 2

Pubblicato in Appuntamenti ed Eventi

PROTESTA PER ABOLIRE LA DETENZIONE DEI CANI ALLA CATENA

 

Mercoledì 30 gennaio

dalle 11.00 alle 13.00 in via Aldo Moro 24 BOLOGNA

 

Il prossimo mercoledì saremo davanti alla sede della Regione Emilia Romagna, in supporto all'iniziativa non-violenta di Davide Battistini, attivista per i Diritti Animali in sciopero della fame dal primo gennaio per ottenere il divieto regionale di detenzione dei cani alla catena.

 

Dopo la manifestazione, chi vuole viene al ristorante dell'associazione naturista bolognese. 

Io sarò al trentesimo giorno di sciopero della fame.

Berro' un centrifugato di verdure.

 

Davide Battistini

 

Earth First!

 

Per Info: 

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel: 342 1894500

 

essereAnimali • diverse specie un solo pianeta

 

PROTESTA per ABOLIRE la detenzione dei cani alla catena (Facebook)

 

Vedi anche: comunicato di solidarietà di Oltre la Specie e lettera dell'attivista in sciopero della fame in sostegno di Davide

Pubblicato in Appuntamenti ed Eventi

Liberazione Generale: tavola rotonda sulle correlazioni fra antispecismo, antisessismo, intersessualità e omotransfobia

e spettacolo teatrale (vedi promo spettacolo)

Sabato 9 febbraio

 h 10.00-19.30

Teatro Storico di Osteria Nuova

Via Roma 448 Bagno a Ripoli (Fi)

 

MARCO REGGIO Antispecismo: Stare dalla parte degli animali è contronatura? (vd. contributo scritto)

EGON BOTTEGHI Soggetti politici e diritti: lo status di chi non deve esistere

MICHELA BALOCCHI/ALESSANDRO COMENI Il binarismo di sesso/genere e l'invisibilizzazione dell'intersessualità

con proiezione del video:

- XXXY (Sub. IT - durata 13 minuti) Vincitore come Miglior documentario agli Student Academy Awards del 2001

MICHELA ANGELINI Bio - diversità: omosessualità e transessualità in natura

BARBARA X Viaggio al termine dell'oppressione: il coraggio della rivolta come se la vittoria fosse a un passo

ANNALISA ZABONATI EcoVegFemminismo: politica e prassi di liberazione

ERIKA B. Sessismo ed omotransfobia nel movimento antispecista

FEMINOSKA Intersezionalità - compagn* d'oppressione 

con proiezione dei video:

- The Gay Animal' di Nathan Runkle (sub. IT - durata 5 minuti);

- Intersections: Black female slave vivisection, non-human animal experimentation, and the foundation of Western gynecology' di Breeze Harper, del Sistah Vegan Project (sub. IT - durata 20 minuti);


ORE 21.30 SPETTACOLO TEATRALE "ONE NEW MAN SHOW" 


Buffet vegan a pranzo e a cena - prenotazione obbigatoria

conferenza: ingresso gratuito
pranzo: 5 euro
cena:10 euro
spettacolo: 10 euro
per l'intera giornata, spettacolo compreso: 20 euro

MENU'

PRANZO
linguine pesto di spinaci e noci
risotto alla zucca gialla
pasta con ragu di verdure

dolce

CENA
torte salate
gateau di patate
salse miste con crostini e coccoli
pinzimonio
polenta fritta ai porcini
pizze varie

dolce
 

Per prenotazioni scrivere a Egon: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Evento Facebook


Pubblicato in Appuntamenti ed Eventi

Monza - 19 dicembre: "Carne felice: il delitto (quasi) perfetto?"

Monza, mercoledì 19 dicembre dalle ore 19.30 
c/o "La Pentola Vegana", via Lecco 18, Monza
 
cena e dibattito "la carne felice: il delitto (quasi) perfetto?" 
dibattito su allevamenti "sostenibili", biologici e "benessere animale" 
a cura di Oltre la Specie 
 
Disponibile per l'occasione piatto unico completo a 6 euro
GRADITA PRENOTAZIONE! 
 
Info e prenotazioni: 039-490403 348-2603861
Dettagli nella locandina
 
 
Pubblicato in Appuntamenti ed Eventi

PESCATO!

Azione Dimostrativa per la Giornata Internazionale per i Diritti Animali

Venerdì 7 dicembre ore 14.30 Piazza del Nettuno  BOLOGNA

 

Venerdì 7 dicembre essereAnimali sarà a Bologna per richiamare l'attenzione e lanciare un chiaro quanto provocante messaggio sul fatto che ogni essere vivente non è un oggetto di cui possiamo deciderne l'utilizzo, né uno schiavo a cui possiamo stringere catene.

Piazza del Nettuno sarà testimone di un'azione dimostrativa di forte impatto, una dichiarazione di assoluta solidarietà a tutti quegli individui torturati e uccisi ma che come noi hanno diritto alla vita e alla libertà, un ammonimento ad una società apatica e ancora troppo indifferente.

A sostenere e rappresentare ogni vita di questo pianeta il 7 dicembre saranno i PESCI, esseri tanto intelligenti quanto splendidi, tra i più sterminati, racconteranno la violenza e la tirannia di una specie a discapito di tutte le altre.

Chiunque può essere partecipe all'iniziativa, essereAnimali distribuirà un cartello ad ogni persona che intende condividere con noi questo tipo di messaggio.

Per Info:
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel: 342 1894500

--
essereAnimali - diverse specie un solo pianeta

web: www.essereanimali.org
facebook: www.facebook.com/essereAnimali

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel: + 39 342 18 94 500

Pubblicato in Appuntamenti ed Eventi

Non generalizziamo! Giornate di riflessioni e pratiche su individualità, sessualità e ruoli di genere

5 giorni in Romagna

Dal 13 al 17 dicembre 2012

Che differenza c’è tra sesso biologico, identità di genere e
orientamento sessuale?
Maschile e femminile sono categorie fisse e immutabili?
Quanti generi esistono? Infiniti?
Vogliamo affrontare la tematica queer a partire da queste domande, consapevoli di vivere in una società ancora fortemente (etero)normativa e patriarcale, che discrimina ogni diversità oppure la ingloba al suo interno con lo status di minoranza, affibbiando etichette in base ai comportamenti delle persone, ai gusti, alle inclinazioni.
Ci chiediamo se sia possibile sovvertire ogni etichetta proprio a partire da quella dell’identità di genere, liberandoci così anche di tutti quei ruoli attraverso cui la società ci riconosce, ci nomina e quindi ci controlla. Per arrivare finalmente ad avere una società di persone, in cui ognun* sia liber* di essere se stess*.
Nel frattempo, con questa settimana di iniziative intendiamo conoscere meglio ed abbracciare nuove pratiche di decostruzione degli stereotipi e dei ruoli che ci sono imposti, per contribuire ad abbattere l'idea di norma e di devianza, allenandoci ad allargare il ventaglio del nostro immaginario sessuale a tutto lo spettro del possibile in modo da accogliere al suo interno tutte le singolarità, riconoscendo e rispettando la storia e il percorso di ognun*.


GIOVEDì 13 DICEMBRE

ore 19.30 buffet vegan
a seguire
laboratorio su generi, corpi e linguaggi con Nicoletta Poidimani

Nicoletta, femminista e libera ricercatrice, dice di sé:
"Scrivere saggi è certamente un atto individuale, ma le riflessioni sono sempre frutto di confronto collettivo. Non sono un’accademica, ma un’intellettuale militante."
Tra i suoi saggi ricordiamo:
"L'utopia nel corpo. Oltre le gabbie identitarie molteplicità in divenire" (Mimesis 1998);
"Oltre le monocolture del genere" (Mimesis 2006);
"Difendere la "razza". Identità razziale e politiche sessuali nel progetto imperiale di Mussolini" (Sensibili alle foglie 2009)

c/o Spazio Liertario Sole e Baleno
sobb. Valzania 27 - Cesena
www.spazio-solebaleno.noblogs.org

-----------------------------------------------------
VENERDì 14 DICEMBRE

ore 19.00 Aperitivo mangereccio vegan

a seguire: Turiste aliene nell'universo femminile. Escursione teatrale...

ore 21:00 PROIEZIONI
Una serata per riflettere insieme sulle forme attuali delle lotte di liberazione sessuale, a partire dalle rivolte che diedero origine al movimento GLBT, raccontate attraverso due video da una delle protagoniste.

SYLVIA, RIMEBRI ANCORA...
di No Code Video Trips (Italia, 2002)

Era il 28 giugno del lontano 1969. Nei bar e nei locali del Greenwich Village si svolgevano feste di gay e trasessuali. Di tanto in tanto arrivava la polizia, a sgomberare i locali, ad arrestare e umiliare gli avventori, a intascare le mazzette dei proprietari per chiudere un occhio. Ma erano gli anni sessanta americani e si respirava un clima di cambiamento in ogni sfera della società.
Una sera, al bar Stonewall, durante un'irruzione della polizia si accende una scintilla inaspettata, cresce il malcontento e inizia la prima rivolta per la rivendicazione dei diritti di chi non si riconosce nelle categorie sessuali consentite dalla legge.
A raccontare questa storia e l'atmosfera che l'ha generata è Sylvia Rivera, una meravigliosa trans a cui i libri di storia e la leggenda, attribuiscono il merito di aver tirato la prima scarpa col tacco (o forse la prima bottiglia di vodka) che diede origine alla ribellione.
Il racconto di un passaggio fondamentale per la storia dei diritti e della dignità umana, raccontata da una delle protagoniste morta nel febbraio del 2002.

Estratto video dell'intervento di Sylvia al convegno "Transiti" organizzato dal movimento identità transessuale e al worldpride del 2000 a Roma.

Per chi ne ha ancora voglia... Dj set con Ari e Sere

c/o C.S.A. Capolinea
v. Volta 9 – Faenza
www.csacapolinea.noblogs.org

-----------------------------------------------
SABATO 15 DICEMBRE

XXY DEGENDER FEST
https://www.facebook.com/events/373564699394110/

ore 18.00 workshop vegan sex toys
BRUTAL (autocostruzione di fruste con camere d’aria)
WAI? (D.I.Y. Vegan Harness: come costruire da sol* il proprio vegan harness)

a seguire:
inaugurazione mostra
“The Catalog” di GOODYN GREEN
e apericena vegan

Goodyn Green è una fotografa queer femminista danese.
Sin dalla prima pubblicazione nel 2009, Goodyn è stata fotografa di punta del magazine berlinese Bend Over. Fu proprio la rivista a presentare la sua prima raccolta di fotografie, The Catalog, immagini erotiche di donne queer androgine in pose ispirate alle classiche riviste porno gay.

ore 21.00 presentazione libro
“La società de/generata.
Teoria e pratica anarcoqueer” di ALEX B.

Alex B. ha 30 anni. Alcuni anni fa ha intrapreso una transizione fisica verso il maschile, per risolvere un disagio che sentiva con il proprio corpo. Non si riconosce nei generi maschile o femminile e, se proprio deve definirsi in qualche modo, preferisce i termini generici “trans” e “transgender”. Da sempre insofferente all’autorità e anarchico individualista, ha scoperto il movimento radicale di liberazione animale, che gli ha aperto la porta verso altre lotte antiautoritarie a cui tutt’oggi dedica la maggior parte del suo tempo: tra queste l’ecologismo e la lotta contro le nocività, la lotta contro carcere e Cie, il sostegno ai prigionieri politici e un rinnovato interesse per le tematiche queer.
Del 2008 il suo racconto autobiografico "Female-To-Myself" e il breve saggio "Il terzo genere nel mondo non occidentale" pubblicati nell’antologia TranScritti.

a seguire:
proiezione corto “Dildotettonica per principianti” di SLAVINA
(menzione speciale al Sicilia Queer filmfest 2012)

ore 22.00 concerti
AGATHA | ?ALOS | R.Y.F.

performance/installation "A RA" di MATTIA CASTELLI

a seguire djset

main stage: LADY MARU - electro, deep house, techno tribale

privèe (degender toilet): THE QUEEN IS DEAD dj's rotation
punk rock, post punk, dark, new wave, anni '80, trash

c/o CSA Grotta Rossa
via della lontra, 40 - Rimini
www.grottarossa-rimini.it

---------------------------------------
DOMENICA 16 DICEMBRE

ore 14:00 per le vie del centro
PARATA CONTRO LA GENERALIZZAZIONE

ore 17:00 vin brulè e castagnata in piazza

ore 20:00 cena vegan a seguire incontro con Annalisa Zabonati* e Barbara X**

*Psicologa, psicoterapeuta, antropologa, vegana. Si occupa di Psicologia e Antropologia di Genere e delle Differenze. Studiosa di Storia delle Donne e di Ecofemminismo e Veg(etari)anismo, sta conducendo ricerche sulle relazioni tra animali umani e non umani e sulle implicazioni sociali, culturali e politiche del veg(etari)anismo.

**Barbara è un'attivista, blogger, scrittrice. Ha scritto quattro libri : “Resistenze”, “Uncuorebestiale”, "Uno in meno” e l'ultimissimo “Jeanne etoile de combat” che fanno parte di una collana che si chiama Aghenstbucs.
Gli Aghenstbucs sono la materializzazione di un'utopia.
Signicano scrivere senza essere soggetti ad alcuna legge.
Gli Aghenstbucs sono i libri fuori dal mercato, sono letteratura
veramente libera e antagonista, autoprodotta e autogestita, che
rifugge per ovvie ragioni l’ignominia autoritaria dell’industria culturale.

c/o CCA LuGhè
via dell’Industria 33 - Lugo
www.lughe.altervista.org

----------------------------------------------
LUNEDì 17 DICEMBRE

ore 19:30 apericena vegan

Presentazione della videoinchiesta sui ruoli di genere
a cura del Laboratorio Sancho Panza:
una serie di interviste in giro per la città per riflettere su individualità, sessualità e ruoli di genere e la loro percezione nella società.

A seguire dibattito e inaugurazione della mostra fotografica "XXY"

Per finire DJset

c/o CSA La Resistenza
via della resistenza 32 - Ferrara
www.laresistenza34.wordpress.com
www.laboratoriosanchopanza.noblogs.org



Informazioni e programma completo nella locandina



Pubblicato in Appuntamenti ed Eventi
Martedì, 13 Novembre 2012 14:52

Animal equality - 2 eventi

Segnaliamo due eventi organizzati da Animal Equality nei prossimi giorni:

venerdì 16 novembre
Sotto gli occhi degli animali - il racconto di un legame tra parole ed immagini
https://www.facebook.com/events/390586157684372/

sabato 9 dicembre
Giornata Internazionale per i diritti animali 2012
https://www.facebook.com/events/455740361135008/

Pubblicato in Appuntamenti ed Eventi
Sabato, 10 Novembre 2012 22:50

17/11 - Bergamo: cena benefit lac

7 novembre: cena benefit per LAC
http://www.facebook.com/events/377329432346915/

 LIBERI DI VOLARE...
 Perchè chi può spiccare il volo possa avere la libertà di librarsi nei cieli senza essere abbattuto, torturato o accecato.
 Perchè non gli si spezzino ali, zampe, collo...la vita!

 Sabato 17 novembre 2012 - Ore 20

 CENA BENEFIT PER LA LAC
 c/o Circolino della Grumellina
 Via Gorizia, 17 - Bergamo

 ANTIPASTO: torte salate - cruditè di stagione - carpaccio di
sedanorapa
 PRIMO: gnocchi di zucca
 SECONDO E CONTORNO: polenta e cassuola
 DOLCI: buoni e belli

 Durante la serata verranno proiettati dei video informativi.
 E per allietare la vivace compagnia musica con I CUGGINI DI LUCANIA, mercatino, lotteria e giochi per bambini (e non).
 Il ricavato serve per sostenere le attività della LAC, come la campagna per le secche nei Navigli, le azioni legali contro la caccia, i campi antibracconaggio, il recupero degli animali selvatici.

 Prezzo: 15 euro, escluse bevande
 Prenotazione obbligatoria entro il 13.11 a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. [2]
o 02/47711806
Pubblicato in Appuntamenti ed Eventi
Pagina 1 di 2
© 2016 Antispecismo.Net. All Rights Reserved. Designed By WarpTheme

Please publish modules in offcanvas position.