Appuntamenti ed Eventi

Appuntamenti ed Eventi (30)

Nella primavera del 2015 è nato il Cirque, Centro Interuniversitario di Ricerca Queer, con una convenzione tra l'Università di Pisa, L'Università di Palermo e L'Università dell'Aquila. Questo il sito del centro, da cui si può anche iscriversi alla mailing list: http://cirque.unipi.it/ "Il CIRQUE (Centro interuniversitario di ricerca queer) nasce dal desiderio di creare uno spazio inclusivo, aperto e vitale per gli studi queer all’interno dell’accademia italiana, e dalla convinzione che gli strumenti metodologici del queer possano dimostrarsi produttivi per la comprensione di un’ampia varietà di oggetti e di fenomeni, e portare a risultati originali, illuminanti e di grande rilevanza politica ed etica" La prima attività messa a punto dal Centro è il ciclo di seminari per l'anno accademico 2015-16, che prenderà il via Mercoledì 21 Ottobre P.V e che sarà aperto da un intervento di Egon Botteghi sulle connessione tra sessismo, specismo, transfobia, percorsi di transizioni e problemi legati allo sfruttamento dei cavalli in ambito equestre. Gli incontri si svolgeranno nell'Aula 1 di Palazzo Ricci, Pisa. Università di Pisa Università dell’Aquila Università di Palermo CIRQUE – Centro Interuniversitario di Ricerca Queer Seminari CIRQUE 2015-2016 Tutti gli incontri si svolgeranno nell’aula 1 di Palazzo Ricci, via del Collegio Ricci 10, Pisa con inizio alle ore 17.30 in punto (senza quarto d’ora accademico). Mercoledì 21 ottobre Egon Botteghi Collettivo Intersexioni, Collettivo Anguane, Rete Genitori Rainbow Non aprire quella porta. Viaggio in un percorso di transizioni Mercoledì 4 novembre Giuseppe Burgio Università di Palermo La bisessualità maschile. Pratiche, modelli e soggettività della fluidità…
Milano, venerdì 7 novembre: presidi contro la vivisezione Le proteste della campagna Senza Ritorno, contro il trasporto di animali per la vivisezione, continuano! VENERDI 7 NOVEMBRE dalle ore 11.00 Presidio agli uffici di DHL a Rozzano (MI) via Gran S.Bernardo / strada cinque (metro Assago Forum M2) dalle ore 14.00 Presidio davanti al negozio DHL di via Agnello 15, Milano (metro San Babila M1) Perchè DHL? DHL, la più grossa compagnia di trasporto merci al mondo, supporta logisticamente l’industria della vivisezione tramite una sua compagnia controllata chiamata ABX Air. Su aerei di proprietà di DHL, ABX Air trasporta primati dalla Cina e dal Sud-Est Asiatico verso i laboratori di vivisezione negli Stati Uniti. Negli ultimi anni, ABX Air non solo ha già trasportato migliaia di animali, ma si è rifiutata di porre fine a questi voli della tortura nonostante la presenza di una campagna di proteste sempre più pressante nei suoi confronti negli Stati Uniti. DHL ha il potere di costringere ABX Air a smettere di trasportare animali perché responsabile di oltre la metà degli affari della sua compagnia. Per questo motivo è in corso una campagna internazionale di pressione contro DHL, affinché usi la propria influenza per costringere ABX Air a smettere di trasportare animali, oppure affinché DHL cessi ogni tipo di relazione commerciale con ABX Air. Per maggiori informazioni sulla campagna contro il trasporto di animali per la vivisezione visita: http://senzaritorno.noblogs.org No sessismo, no razzismo, no transfobia, no omofobia, no specismo!
Il 24 maggio 2014 si terrà a Verona l’incontro di LiberAzione Gener-ale 2, promosso dal Collettivo Anguane, dal Circolo Pink, dal SAT-Pink, da Intersexioni, da Liberazioni – Rivista di Critica Antispecista, Anet. Per svolgere la giornata in modo collettivo e trasversale proponiamo una Call for Papers che ha lo scopo di raccogliere le idee, le proposte, le bibliografie, i testi utili per la condivisione e la discussione nella giornata di LiberAzione Gener-ale 2. Questo per favorire le attività che si svolgeranno nei gruppi di lavoro e nelle plenarie previste, auspicando la redazione di progetti comuni di lotta, riflessione e diffusione. Il testo della convocazione è indicato di seguito e potete scaricare il pdf in calce. Buon lavoro a tutt*! LiberAzione Gener-ale 2 Giornata di studio e di lotta Il sessismo nelle sue declinazioni contro le donne, gli/le lgbtqi, gli/le altro-da-umani ___________________ Different tendencies of sexism against women, lgbtqi, other-than-humans Il Collettivo Anguane, Anet, Circolo Pink, SAT – Sportello Accoglienza Trans, Liberazioni-Rivista di Critica Antispecista, OLS – Oltre La Specie, il Collettivo Intersexioni propongono la 2^ edizione di “LiberAzione Gener-ale”, giornata di studio e di lotta, che si svolgerà sabato 24 maggio 2014 a Verona. Il tema di questa giornata sarà il sessismo nelle varie coniugazioni che assume. Le prassi e le riflessioni che contraddistinguono i gruppi che organizzano l’evento si basano sui paradigmi dell’intersezionalità delle oppressioni e sulle connessioni tra le lotte. In quest’ottica proponiamo un confronto aperto e collettivo che produca un sapere condiviso e che getti le basi…
Riceviamo e facciamo eco: COMUNICATO STAMPA: MUOS, GRAVISSIMO ACCORDO MONTI-CROCETTA L'esito della riunione sul MUOS, tenutasi ieri, fra il presidente della regione Crocetta e il governo Monti - presente all'incontro insieme al Ministro Cancellieri e vari altri componenti di un esecutivo privo di qualsiasi consenso popolare e che continua incredibilmente a prendere gravi provvedimenti, ben oltre l'ordinaria amministrazione cui dovrebbe limitarsi - è l'ennesimo atto di sudditanza agli Stati Uniti, l'ennesimo tentativo di imporre alla popolazione siciliana il megaradar e le sue drammatiche conseguenze. Invece di insistere sul blocco dell'installazione, i cui effetti dannosi sulla salute e sull'ambiente sono ormai largamente provati, e che ancora una volta renderà la Sicilia un avamposto di guerra, il funambolico Crocetta trova l'accordo al ribasso con Monti: una commissione di esperti valuterà "l'impatto sull'ambiente e sulla salute delle popolazioni interessate delle emissioni elettromagnetiche anche in caso di utilizzo alla massima potenzialità degli impianti, senza oneri per la Regione Siciliana. La installazione delle parabole non avverrà prima che siano disponibili i risultati di tale studio". Il verbale della riunione conferma, dunque, che previo un ossimorico "studio approfondito e in tempi brevi", l'installazione del MUOS avverrà, e alla popolazione verranno concesse, in cambio di tumori e malformazioni, le "misure di compensazione previste". A conclusione di questo grave accordo tra Crocetta, che smentisce nei fatti la revoca, e Monti, che continua ad imporre vergognosi provvedimenti di politica internazionale che non competerebbero più al suo governo, l'impegno ad "assicurare il rispetto della legalità per garantire il regolare accesso…
PROTESTA PER ABOLIRE LA DETENZIONE DEI CANI ALLA CATENA Mercoledì 30 gennaio dalle 11.00 alle 13.00 in via Aldo Moro 24 BOLOGNA Il prossimo mercoledì saremo davanti alla sede della Regione Emilia Romagna, in supporto all'iniziativa non-violenta di Davide Battistini, attivista per i Diritti Animali in sciopero della fame dal primo gennaio per ottenere il divieto regionale di detenzione dei cani alla catena. Dopo la manifestazione, chi vuole viene al ristorante dell'associazione naturista bolognese. Io sarò al trentesimo giorno di sciopero della fame. Berro' un centrifugato di verdure. Davide Battistini Earth First! Per Info: mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel: 342 1894500 essereAnimali • diverse specie un solo pianeta PROTESTA per ABOLIRE la detenzione dei cani alla catena (Facebook) Vedi anche: comunicato di solidarietà di Oltre la Specie e lettera dell'attivista in sciopero della fame in sostegno di Davide
da: anguane.noblogs.org Il Convegno si propone di aprire una riflessione presso l’Università degli Studi di Padova per l’istituzione di un servizio che possa aprire l’Ateneo verso le esigenze degli studenti transgender. Da un’analisi più ampia sul transessualismo nella società italiana, sugli aspetti legali e sugli aspetti psicologici dell’iter di transizione di genere, si passerà all’esperienza personale, di altri Atenei, e delle associazioni che operano nel territorio, per delineare le richieste e le soluzioni che possono essere adottate e quali presupposti siano auspicabili per costruire un’Università più aperta e consapevole verso le differenze. - PROGRAMMA - APERTURA E SALUTI Introduce: Luca Mistrello, presidente di Antéros LGBTI Padova Guido Scutari, Prorettore per il diritto allo studio e la Condizione Studentesca, Università di Padova Saveria Chemotti, delegata del Rettore per la cultura e gli studi di genere e coordinatrice del Forum di Ateneo per le politiche e gli studi di genere, Università di Padova Alisa Del Re, direttora del Centro Interdipartimentale di Ricerca: Studi sulle Politiche di Genere, Università di Padova RELAZIONI Presiede: Davide Susanetti, dipartimento di studi linguistici e letterari, Università di Padova Cenni storici e antropologici sul transessualismo, significati culturali della legge italiana e del DSM4. Giovanni Battista Novello Paglianti, antropologo Il “doppio libretto” e il diritto italiano. Francesco Bilotta, giurista, Università di Udine, Rete Lenford Il percorso psicologico, ruoli e figure dell’iter di transizione. Annalisa Zabonati, psicologa, collaboratrice dello sportello d’accoglienza SAT di Verona Il Servizio Accoglienza Trans di Verona: esperienza, considerazioni, dati, affluenze e statistiche. Daniela Pompili e Manuela…
Liberazione Generale: tavola rotonda sulle correlazioni fra antispecismo, antisessismo, intersessualità e omotransfobia e spettacolo teatrale (vedi promo spettacolo) Sabato 9 febbraio h 10.00-19.30 Teatro Storico di Osteria Nuova Via Roma 448 Bagno a Ripoli (Fi) MARCO REGGIO Antispecismo: Stare dalla parte degli animali è contronatura? (vd. contributo scritto) EGON BOTTEGHI Soggetti politici e diritti: lo status di chi non deve esistere MICHELA BALOCCHI/ALESSANDRO COMENI Il binarismo di sesso/genere e l'invisibilizzazione dell'intersessualità con proiezione del video: - XXXY (Sub. IT - durata 13 minuti) Vincitore come Miglior documentario agli Student Academy Awards del 2001 MICHELA ANGELINI Bio - diversità: omosessualità e transessualità in natura BARBARA X Viaggio al termine dell'oppressione: il coraggio della rivolta come se la vittoria fosse a un passo ANNALISA ZABONATI EcoVegFemminismo: politica e prassi di liberazione ERIKA B. Sessismo ed omotransfobia nel movimento antispecista FEMINOSKA Intersezionalità - compagn* d'oppressione con proiezione dei video: - The Gay Animal' di Nathan Runkle (sub. IT - durata 5 minuti); - Intersections: Black female slave vivisection, non-human animal experimentation, and the foundation of Western gynecology' di Breeze Harper, del Sistah Vegan Project (sub. IT - durata 20 minuti); ORE 21.30 SPETTACOLO TEATRALE "ONE NEW MAN SHOW" Buffet vegan a pranzo e a cena - prenotazione obbigatoria conferenza: ingresso gratuito pranzo: 5 euro cena:10 euro spettacolo: 10 euro per l'intera giornata, spettacolo compreso: 20 euro MENU' PRANZO linguine pesto di spinaci e noci risotto alla zucca gialla pasta con ragu di verdure dolce CENA torte salate gateau di patate salse miste con…
SETTIMANA MONDIALE DI MOBILITAZIONE PER L'ABOLIZIONE DI ALLEVAMENTI E MACELLI - GENNAIO 2013 Chiediamo a tutti i singoli e gruppi di segnalare il prima possibile gli eventi organizzati nella propria città (anche se date e altri dettagli non sono definitivi) compilando questa form ****** Settimana Mondiale per l’Abolizione della Carne:19-27 gennaio 2013 Elenco iniziative previste (in continuo aggiornamento) Evento facebook (Italia) MATERIALI SCARICABILI PER BANCHETTI, PRESIDI, ECC.: Volantini e altri materiali Foto delle precedenti iniziative (in Italia)Fonte: http://aboliamolacarne.blogspot.it/2013/01/settimana-di-mobilitazione-19-27.html
Monza - 19 dicembre: "Carne felice: il delitto (quasi) perfetto?" Monza, mercoledì 19 dicembre dalle ore 19.30 c/o "La Pentola Vegana", via Lecco 18, Monza cena e dibattito "la carne felice: il delitto (quasi) perfetto?" dibattito su allevamenti "sostenibili", biologici e "benessere animale" a cura di Oltre la Specie Disponibile per l'occasione piatto unico completo a 6 euro GRADITA PRENOTAZIONE! Info e prenotazioni: 039-490403 348-2603861 Dettagli nella locandina Evento facebook: facebook.com/events/489887864383398 www.oltrelaspecie.org
Assemblea dibattitovenerdì 7 dicembre presso il Circolo Libertario S'Arxa, in via S. Giacomo 38, dalle 18.00 in poi.Il Collettivo antispecista OcheBarrose nasce a Cagliari a fine ottobre del 2012. Siamo attiviste di tutte le età e con diverse esperienze alle spalle, accomunate dall'antispecismo, l'antifascismo, l'antirazzismo e l'antisessismo. Primo atto del collettivo è stato un comunicato che è stato fatto girare in rete, sopratutto a livello locale, in cui si denunciava il tentativo di infiltrazione nel movimento di liberazione animale e umana di razzisti e fascisti di ogni risma. Questa vergogna esiste da tempo a livello nazionale ma nella nostra città è di pochi mesi fa: da quando un gruppo di individui noti per dichiarazioni di stampo xenofobo, comincia a partecipare e addirittura organizzare eventi “animalisti”. A costoro si uniscono presto, in manifestazioni di piazza, anche noti fascisti locali che pensano evidentemente di usare questo movimento come un ariete e prendersi uno spazio e un'agibilità che non hanno mai avuto e che non hanno e non devono avere in nessun campo. Tutto questo nel silenzio durato mesi di altre realtà che si definiscono antispeciste. Non potevamo più star zitte e stare a guardare! Il collettivo OcheBarrose intende rivalutare la pratica antispecista nel suo senso pieno che non può essere altro che contro lo sfruttamento e l'oppressione di tutti gli esseri senzienti , e quindi, conseguentemente, contro ogni forma di razzismo e di discriminazione basati sulla specie, l'etnia, il genere o l'orientamento sessuale, e contro il fascismo e l'autoritarismo che tutte queste…
Pagina 1 di 3
© 2016 Antispecismo.Net. All Rights Reserved. Designed By WarpTheme

Please publish modules in offcanvas position.