Martedì, 26 Agosto 2014 08:46

Gli Orti Urbani di Livorno

Gli Orti Urbani di Livorno

Nel cuore di Livorno, a cento metri dal mare, c'è un pezzo di campagna rimasto "imprigionato" in mezzo ai palazzi residenziali dei quartieri Fabbricotti e S.Jacopo.
Percorrendo Via Dell'Ambrogiana si ha la netta impressione di camminare per una strada di un antico borgo agricolo. In quella zona, infatti, ricca d'acqua,sorgevano  le fattorie storiche della città. E così è rimasto fino agli anni ' 70, quando l'amministrazione decise il cambio di destinazione d'uso e rese la zona edificabile.
Si sono susseguiti così per 30 anni proprietà e progetti mai eseguiti e fallimenti d'imprese, lasciando i sei ettari di terreno nell'abbandono e nell'incuria.
Così, nell'ottobre del 2013, dal comitato precar* e disoccupat* di Livorno e dalla ex caserma occupata, è stata  e decisa l'occupazione della zona, per salvare quell'ultima area verde nel centro della città da una inutile cementificazione e per restituirla alla gente ed al quartiere e sono stati avviati cento piccoli orti.
Si è così creato un interessante movimento dal basso, una "resistenza" urbana,  che si può collocare nell'alveo dei movimenti internazionali come il Community Open Space o la Guerrilia Garden o nazionali come Genuino Clandestino.
L'autoproduzione, l'agricoltura naturale, la lotta alla cementificazione, la riappropriazione comunitaria degli spazi, la salvaguardia degli animali e delle piante, la condivisione degli attrezzi, la partecipazione collettiva alle decisioni tramite assemblea settimanale, l'inclusività per tutte le diversità, sono alcuni dei punti fondanti del progetto e della vita degli orti .
Pubblichiamo qui di seguito il manifesto politico degli orti urbani occupati ed il dossier che è stato presentato all'amministrazione della città, da cui si attendono risposte, ed invitiamo chiunque passi per Livorno a visitare gli orti occupati, dotati di area verde, e l'opera collettiva vivente in essi istallata.

Egon Botteghi x Antispecismo.Net

tante altre foto sugli orti urbani di Livorno http://centralvegpark.tumblr.com/


 



Pubblicato in Attualità - Notizie
Mercoledì, 23 Maggio 2012 08:51

Maggio 2012 - ANet: IL PUNTO.

Passano i mesi e Antispecismo.Net (ANet per gli amici) resiste e cresce!

E’ cresciuto lo staff che si occupa dei contenuti: siamo aumentati di numero accogliendo nuovi partecipanti e ci siamo arricchiti degli spunti, delle esperienze e delle visioni che ciascuno ha portato dentro questo progetto, a partire dalla propria storia unica e personale.

E’ cresciuto il blog: un lavoro eterogeneo di proposta ed elaborazione degli argomenti ha permesso di raccogliere molto materiale percepito come interessante per la crescita dell’antispecimo in Italia. Ciò ha comportato anche un aumento delle visite nonché degli scambi, riuscendo per ora, - a rischio di qualche polemica - a mantenere fede all’idea originale, quella che voleva ANet essere sì un blog, ma anche uno spazio aperto dove (senza troppi filtri) anche autori esterni allo staff potessero veder ospitati i propri materiali.

Cresce in tal senso l’esperimento di resistenza di un modello orizzontale che in uno staff altamente eterogeneo - come estrazione e provenienza - come quello di ANet, non poteva certo essere dato per scontato, e grazie a ciò, decisioni e trattazioni non sempre facili si sono risolte senza creare scompiglio ma al contrario dei bei dibattiti.

La scelta ad esempio - non proprio favorevolmente accolta - di non respingere materiali proposti dall’esterno che avessero firma anonima, motivata dalla struttura e dai propositi del progetto stesso, è stata occasione di fervore senza livore, grazie al quale comunque come staff abbiamo sentito il desiderio di mantenere la nostra integrità, di respingere eventuali pressioni, di difendere come legittime le nostre scelte, assumendocene una responsabilità di gruppo.

In questo preciso spirito, quello che accoglie critiche e spunti per il cambiamento, è mutata una impostazione scelta originariamente rispetto al progetto, quella di impedire i commenti agli articoli. Questa scelta ci era sembrata in un primo tempo la migliore, nella convinzione che fosse necessario incoraggiare dibattiti diversi dal “botta-e-risposta” cui ci hanno abituati molti forum e blog. Pensavamo cioè che fosse utile incentivare, nelle discussioni sui testi proposti, la stesura, da pare degli utenti del sito, di testi compiuti, organici, strutturati, sacrificando in qualche modo la spontaneità del commento di poche parole. Tuttavia, questa scelta non ha avuto un seguito sufficientemente significativo da far sperare che possa diventare una modalità di dialogo caratterizzante lo spazio di Antispecismo.net. Abbiamo probabilmente sottovalutato la resistenza a scrivere repliche, commenti, critiche in forma strutturata, in una modalità che viene percepita evidentemente come troppo impegnativa. Dopo qualche mese di attività, pensiamo che sia più utile pertanto fornire agli interessati la possibilità di intervenire senza particolari vincoli, coscienti come siamo che spunti importanti per l’antispecismo vengano anche da commenti brevi ed “estemporanei”. Del resto, pensiamo che la linea del sito sia ormai piuttosto chiara e che il blog abbia un suo seguito maturo capace di una interazione di valore (molto utile al dibattito).
Da oggi, sarà quindi possibile commentare ciascun articolo senza bisogno di registrarsi. 

Adesso dunque vogliamo andare avanti e vedere cosa ne sarà: per questo ci incontreremo per la prima volta in una riunione fisica in occasione del Veganch’io 2012, invitando anche tutti coloro che apprezzano ANet e hanno voglia di contribuirvi con le proprie idee e tempo da dedicare. Speriamo possa essere una occasione per alimentare con nuove e fertili proposte il potenziale ancora inespresso, tanto come di conoscere ed incontare altre persone da ancorare saldamente allo staff!



Lo Staff di Antispecismo.Net

 

Mercoledì, 02 Novembre 2011 09:57

Linee guida del Progetto "Antispecismo.Net"

Antispecismo.net è uno spazio libero dove è possibile proporre di pubblicare proprio materiale, tenendo però ben presente che la disponibilità al dialogo costruttivo e al confronto (anche critico) argomentato sono fattori necessari, nonché principi guida del progetto stesso, come conseguenza della presa di coscienza che non sempre i punti di vista e le opinioni in merito ad attività e metodi debbano essere strettamente convergenti.

Scopi e finalità

- Sviluppo e promozione delle tematiche antispeciste
- Mostrare il vasto panorama antispecista nella sua eterogeneità attraverso lo sviluppo e la divulgazione di contenuti propri e di terzi
- Collaborazione e condivisione tra attivisti e varie realtà antispeciste attive sul territorio
- Fare rete

Lo Staff

Chiunque può chiedere di entrare a far parte dello staff di Antispecismo.net scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. La candidatura verrà valutata strettamente in relazione al buon esito del progetto ed al rispetto dei principi guida di cui sopra. Sarà necessaria l’approvazione di almeno due membri dello Staff.

Collaborazioni Esterne

Non è necessario far parte dello Staff per poter pubblicare sullo spazio offerto da Antispecismo.net. Puoi inviare articoli, riflessioni, suggerimenti tuoi e/o di terzi o effettuare semplici segnalazioni all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Tutti i contenuti saranno valutati dallo Staff, contestualmente all’interesse del progetto. Per l’approvazione sarà necessario l’approvazione di almeno due membri dello Staff. La mancata approvazione verrà se possibile motivata. Se il materiale viene approvato, la pubblicazione avviene a firma del proponente o di chi rappresenta, salvo diverso accordo.

Sabato, 29 Ottobre 2011 11:22

Premessa

L'esperimento fatto con Antispecismo.Net in versione forum è stato una importante esperienza grazie alla quale parecchi semi sono stati piantati. Si sono creati gruppi, amicizie, si sono elaborati idee e progetti e realizzato un contesto libertario risultato soddisfacente e riuscito fino a quando non si è scontrato con il limite imposto dalle regole della normativa italiana ed anche con gli aspetti più pratici ed informatici che veicolavano il sito stesso.

Da ciò si è reso necessario per gli amministratori, che a torto o ragione rappresentavano sia legalmente che socialmente il sito, concludere tale avventura trovandosi a decidere se abbandonare completamente un contesto che in se stesso rappresentava un metodo per pensare e portare avanti l'attivismo.

Noi che abbiamo composto un gruppo unito da affinità e anni di lavoro condiviso, ritrovandoci quali di fatto alcuni dei più affezionati utenti, potevamo decidere di chiudere, mentre invece, abbiamo deciso di intraprendere un nuovo percorso. 

Tale sarà Antispecismo.Net che sempre per fare rete, usare la rete, essere nella rete, porterà avanti un progetto finalizzato al mostrare l'antispecismo nella sua eterogeneità ed al quale come sempre, invitiamo tutti a partecipare nelle maniere previste.

Presa visione delle nostre LINEE GUIDA, seguono le modalità di partecipazione: 

 
Modalità di partecipazione
          
  • Puoi candidarti per entrare a fare parte dello Staff di Antispecismo.Net, il quale si occupa di elaborare i contenuti. Lo Staff di Antispecismo.Net, valuterà tale candidatura in maniera insindacabile esclusivamente in relazione alla buona riuscita del progetto. Per tale ragione le garanzie da dare insieme alla propria candidatura sono l'avere un vero e sincero interesse verso il dialogo con altri modi di interpretare l'antispecismo e le sue modalità attive, quanto una forte propensione al dialogo ed alla collaborazione. Se ti interessa questo tipo di lavoro, scrivici ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
  • Puoi proporre le tue idee, suggerimenti, i tuoi articoli, i tuoi commenti, od anche di terzi scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Lo Staff valuterà rispetto agli interessi del progetto se e quando pubblicare il tuo intervento.

© 2016 Antispecismo.Net. All Rights Reserved. Designed By WarpTheme

Please publish modules in offcanvas position.