Giovedì, 24 Novembre 2011 11:06

La cattiveria non c'entra.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Riportiamo una notizia (leggi qui) che ha fatto scalpore. Lo scandalo ha travolto Mc Donald's in seguito alla pubblicazione di un video shock sul trattamento dei polli destinati alla sua produzione alimentare.

In merito a questa notizia avremmo delle domande:

1. Questi dipendenti prontamente licenziati mostrano comportamenti fenomenicamente frequenti, come dichiarato anche nel testo dell’articolo. Vige quindi una pre-selezione apposita per l'assunzione di sociopatici o (per i più ingenui) di “cattivoni” quali operai dello sfruttamento animale, oppure possiamo dedurre che eventuali sociopatie e patologie del comportamento verso i già sofferenti animali, nascono in conseguenza dello svolgimento di simili attività professionali? 

2. I consumatore medio di cheese burger, quanto è consapevole del fatto che per garantirgli il panino, da qualche parte nel mondo, ci sono persone la cui vita lavorativa è dedicata al tenere animali in prigionia, sentirli agonizzare, lamentarsi e piangere tutto il santo giorno, ed infine ad ucciderli

3 Tali consumatori, ivi compresi i signori Mc Donald’s, sarebbero grati al loro Dio di poter esercitare altrettanto nobili mestieri? Oppure loro stessi percepiscono... come dire... la puzza di morte alla sola idea? 

4 Dove si colloca dunque quel ramo di mercato che obbliga delle persone a fare un lavoro infame fino a condurli alla morte dell’umanità morale (fino alla follia della violenza gratuita, alla tortura dell’indifeso), ad esercitare un compito che di fatto nessuno mai vorrebbe fosse proprio? 

5. E perché, infine, se davvero è così "fisiologico" o "istintivo" o "necessario" per la nostra specie predare altri animali, non assistiamo alla fila fuori dai mattatoi di persone che non vedono l’ora di sentire strilla di dolore e vedere scorrere sangue a fiumi? 

Una considerazione: Mac Donald’s prende le distanze, in maniera patetica, come se non fosse appunto artefice predominante del mercato di cui sopra. Sarebbe bene cominciare a prendere le distanze da Mc Donald’s ed a rendersi conto che dentro ad un panino c’è sia il corpo di un animale che il mandato per l’oppressione di tanti animali. 

ALLEGHIAMO QUALCHE VIDEO PER COLORO CHE CREDONO SI TRATTI DI CASI ISOLATI. 

Letto 2189 volte Ultima modifica il Mercoledì, 30 Novembre 2011 14:30

Video

Maltrattamenti molto poco "rari"

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

© 2016 Antispecismo.Net. All Rights Reserved. Designed By WarpTheme

Please publish modules in offcanvas position.